RETINITE PIGMENTOSA

e campo visivo tubolare o "a canna di fucile"


nella fase florida della malattia c'è di solito un profondo restringimento dei campi con relativo risparmio dell'area di fissazione, da cui risulta il così detto campo "a canna di fucile" o tubolare. La retinite pigmentosa nella fase finale è effettivamente una delle rarissime cause organiche di marcato restringimento dei campi visivi.

Le cause di campi "a canna di fucile" sono anche altre.

1. glaucoma grave.
2. retinite pigmentosa
3. Atrofia ottica postpapilledema
4. corpi ialini della papilla ottica
5. infarti occipitali bilaterali con "risparmio maculare"

I campi sono in realtà conici perché il residuo centrale si allarga man mano che la distanza tra il paziente e lo schermo tangente aumenta.

In queste situazioni si possono utilizzare prismo o ausili prismatici inseriti nelle lenti degli occhiali per aiutare i pazienti ad esplorare il campo visivi perso con una semplice rotazione degli occhi, ed indurre una maggiore consapevolezza e sicurezza nella deambulazione o nel lavoro.

Di seguto ho inserito due video esempolificativi delle possibilità offerte dai prismi e ausili priasmatici, simulando una sitiuazione comune in interni ed una situazione in esterni.

In interno



In esterno



Richiedi Informazioni


Giuseppe Toffoli è un Ortottista diplomato all’Università di Padova e NON svolge attività Medico - Oculistica